Passo del Penice – le più belle strade in moto tra Lombardia ed Emilia

Il Passo del Penice è una delle mete e degli itinerari più gettonati dai motociclisti del Nord Italia. Tante curve per le nostre moto in una zona stupenda e dai sapori rustici e genuini dell'alta Emilia. Itinerari, strade, passi e valici da fare in moto in Emilia Romagna e Lombardia.

0
passo penice lombardia emilia

Il Passo del Penice è una delle mete e degli itinerari più gettonati dai motociclisti del Nord Italia. Tante curve per le nostre moto in una zona stupenda e dai sapori rustici e genuini dell’alta Emilia. Il passo (1.149 m) è ai piedi del monte Penice (1.460 m), nel comune di Bobbio.

Si trova lungo la ex strada statale 461 del Passo del Penice, ora strada provinciale, che inizia a Voghera, risale la valle Staffora e superato il comune di Varzi transita in quello di Menconico, in provincia di Pavia, per scendere dopo il passo a Bobbio in provincia di Piacenza come strada provinciale 461 R. Appena dopo il passo, verso Bobbio, si collega la ex strada statale 412 della Val Tidone (Passo Penice – Castel San Giovanni – Milano), che porta in val Tidone nel comune di Romagnese, attraverso il passo delle Tre strade.

Spesso, per chi vuole macinare più chilometri, si può unire alla Strada della Val D’Aveto e scollinare in Liguria.

passo penice lombardia emilia val trebbia fregaroloImportante via di comunicazione nel passato quando permetteva di tenere i contatti tra il monastero di San Colombano di Bobbio e i suoi possedimenti (attraverso il vicino passo della Crocetta con la val Tidone) e le comunicazioni attraverso i feudi imperiali creati da Carlo Magno per mantenere il controllo degli accessi al mare, ha man mano perso la sua importanza politico-commerciale per conservare solo quella turistica. Foto di Cosmin latan, CC BY-SA 3.0.

Nel punto del passo, intorno a un piazzale adibito a parcheggio vi sono ristoranti, alberghi e bar, e nel circondario un discreto numero di case di villeggiatura. Eccezionale il panorama, che domina l’alta val Tidone, le groppe collinari digradanti dell’Oltrepò, l’intera sezione lombarda della pianura padana e le Alpi Centrali; in giornate serene è possibile persino scorgere, dietro le vette sul confine, vette dell’Oberland bernese come la caratteristica piramide sghemba del Finsteraarhorn.

Nel piazzale di Bobbio è posta la statua di san Colombano nominato patrono e protettore dei motociclisti.

Non perdete gli ITINERARI e i BORGHI più belli d’Italia, EVENTI e NOTIZIE e i VIAGGI di Moto Excape! Foto By Terensky, CC BY 3.0.