Quartararo è Campione del Mondo!

Qurtararo è Campione del Mondo - ph. Dorna
Qurtararo è Campione del Mondo - ph. Dorna Sports
Cerchi un Hotel, un Ristorante o altro?

Al MotoGP di Misano è stata proprio la caduta di Pecco Bagnaia a incoronare Fabio Quartararo Campione del Mondo del motomondiale 2021.

Un weekend incredibile, ricco di emozioni, dall’ultima gara italiana di Valentino Rossi, alla caduta a 4 giri dalla fine di Pecco Bagnaia, alla vittoria del GP di Marc Marquez, al sorpasso di Bastianini.

youtube moto vlog

Al Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” è successo davvero di tutto.

Valentino Rossi a Misano - ph. Dorna SPorts
Valentino Rossi a Misano – ph. Dorna SPorts

Partito dalla pole position accanto a Jack Miller, secondo ieri in qualifica, Pecco Bagnaia era riuscito a mantenersi al comando dopo il via, seguito dal compagno di squadra rimasto in seconda posizione. I due piloti del Ducati Lenovo Team hanno iniziato subito a spingere cercando di guadagnare terreno su Marc Márquez, agguerrito alle loro spalle. Nel corso del quarto giro, Miller è stato però vittima di una scivolata, che ha posto fine anzitempo alla sua gara.

Rimasto solo in testa, Bagnaia ha continuato a spingere riuscendo a creare un piccolo gap sul pilota spagnolo a cinque giri dal termine ma, nel corso della stessa tornata, ha perso l’anteriore alla curva 15 ed è stato costretto al ritiro. A seguito della caduta di Pecco, Fabio Quartararo ha conquistato il titolo iridato MotoGP 2021 ma non è salito sul podio.

Miller consola Bagnaia - Ph. Ducati
Miller consola Bagnaia – Ph. Ducati

Marc Marquez, alle spalle di Bagnaia, ha vinto il GP di Misano, dimostrando ancora di essere sempre più in forma. Enea Bastianini, negli ultimi metri prima del traguardo, ha superato il neo campione del mondo, mettendo così i piedi sul terzo posto del podio dietro a Paul Espragaro.

Valentino Rossi chiude al decimo posto il suo ultimo MotoGP in Italia e saluti un circuito col pubblico in delirio a cui ha regalato tanti anni di emozioni, spaventi, urla e salti in piedi sul divano, grazie Vale.