MV Agusta Superveloce 800 la nuova super racer

Super bella, super tecnologica, super performante e super costosa!

MV Agusta Superveloce 800
MV Agusta Superveloce 800

MV Agusta torna a stupire e a far sognare tutti con una moto estrema, la Superveloce 800: nello stile, nelle prestazioni, nella tecnologia.

Destinata per contenuti innovativi e design iconico a divenire una pietra miliare nella storia dell'azienda italiana, la Superveloce 800 celebra in chiave contemporanea la gloriosa storia sportiva del marchio varesino. Ideata come originale combinazione tra richiami al passato e tecnologia all’avanguardia, la Superveloce 800 può legittimamente essere definita estrema. Non solo: la sua connotazione formale rivoluziona l’idea stessa della moto di ispirazione classica.

Com'è

MV Agusta Superveloce 800
MV Agusta Superveloce 800
La Superveloce 800 monta sovrastrutture realizzate in materiali termoplastici particolarmente leggeri e resistenti, con spessori calibrati in modo da ridurre il peso complessivo. La verniciatura è molto curata, ottenuta con l’apposizione di molteplici strati di colore e con la stesura finale di un manto trasparente. Il gruppo ottico anteriore è costituito da un originale ed efficace elemento poliellissoidale full LED bi-funzione. La luce di posizione a LED è inserita nel supporto della strumentazione. La scelta è caduta sui LED anche per il gruppo ottico posteriore circolare, anch'esso disegnato appositamente per la Superveloce 800. La strumentazione deriva da quella della Brutale 1000 Serie Oro, costituita da un compatto pannello TFT 5” a colori, in questo caso caratterizzato da soluzioni grafiche dedicate. L'accesso ai menu è immediato grazie al joystick multi funzione sul blocchetto sinistro e agli appositi deviatori. La strumentazione gestisce un gran numero di funzioni, tra cui le chiamate telefoniche in ingresso, i messaggi e la musica, tutto grazie alla connessione Bluetooth allo smartphone. In mirroring è possibile avvalersi delle avanzate funzionalità di navigazione proposte dalla App MV Ride.

Come va

MV Agusta Superveloce 800
MV Agusta Superveloce 800
Il motore tre cilindri in linea della Superveloce 800 continua a rappresentare l'eccellenza tra propulsori con questo frazionamento grazie alle prestazioni da riferimento, all’incredibile efficienza termodinamica, al peso contenuto e alla compattezza generale. Tra le peculiarità tecniche spicca l’utilizzo dell’albero motore controrotante, soluzione che negli anni si è sempre più diffusa. Il doppio albero a camme in testa comanda le 12 valvole di aspirazione e di scarico in titanio. Le misure caratteristiche di alesaggio e corsa (79x54,3 mm) permettono di raggiungere i 798 cc di cubatura, con valori di potenza e coppia pari a quelli della F3 800: 148 cv (108 kW) a 13.000 giri/min e 88 Nm (8,97 kgm) a 10.600 giri/min. In configurazione con scarico sdoppiato (optional) per l'uso in pista, con due terminali sul lato destro e uno su quello sinistro, la Superveloce 800 tocca 153 cavalli di potenza a 13.250 giri/min. La configurazione degli scarichi di serie prevede invece i tre terminali sovrapposti sul lato destro, che rendono immedia-tamente riconoscibili tutte le MV tricilindriche. Per l'impiego sulla Superveloce 800 il motore è stato completa-mente rimappato, con l’obiettivo di valorizzarne l'elasticità di ero-gazione, garantendo la consueta prontezza di risposta al comando del gas. La dotazione elettronica ricalca il pacchetto molto completo presente sulla F3 800: oltre alle quattro mappe motore (Sport, Race, Rain), di cui una ampiamente personalizzabile (Custom), la Superveloce 800 offre di serie il cambio elettronico MV EAS 2.1 Up&Down; il Traction Control (system) con otto livelli di intervento è disinseribile.

Come piega

MV Agusta Superveloce 800
MV Agusta Superveloce 800
La posizione di guida naturalmente è stata rivista, per renderla più comoda e meno costrittiva rispetto a quella della F3 800, moto destinata all'uso in pista. Estese le possibilità di regolazione per forcella e ammortizzatore, di cui è possibile gestire precario molla, compressione ed estensione idraulica. La forcella è una unità Marzocchi con steli da 43 mm di diametro, l’ammortizzatore è Sachs. La sospensione posteriore sfrutta un link ottimizzato, in comune con la F3 e progettato per garantire maggior comfort nella prima parte di escursione della ruota. Anche l’ammortizzatore è specifico, appositamente selezionato per la Superveloce 800. Funzionalità e impatto estetico racing caratterizzano l’impianto frenante Brembo, che abbina una coppia di pinze a 4 pistoncini di 34 mm a dischi di 320 mm di diametro; la pinza posteriore ha 2 pistoncini e interviene sulla pista frenante di un disco di 220 mm di diametro. L’ABS Bosch 9 Plus Race Mode è dotato di RLM (Rear wheel Lift-Up Mitigation), per evitare indesiderati sollevamenti della ruota posteriore in staccata. Il prezzo al pubblico è di Euro 27.990

PIEGA MANGIA VIAGGIA

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER e al nostro CANALE di YOUTUBE