SW-MOTECH Drybag 80 – Test e recensione

Perfetta per tutte le condizioni atmosferiche e in qualsiasi modo si scelga di usarla, il risultato è un aspetto pulito e di basso profilo.

SW-MOTECH Drybag 80 borsa moto impermeabile
Advertisement

SW-MOTECH Drybag 80 è stagna, piccola, resistente e si lega ovunque, dal portapacchi al paramotore, ideale per le avventure e i viaggi in moto.

L'abbiamo provata e strapazzata sotto la pioggia, col fango, nella polvere sia durante il Rally dell'Umbria che in normali uscite fuoristrada. Prima di tutto è stagna: qualunque cosa tu abbia messo dentro rimane asciutta anche sotto la più violenta tempesta o spruzzi di fango. Può essere montata sulla coda della moto, sopra una borsa o sulle protezioni del motore. Tutte le cinghie facilitano il montaggio in meno di un minuto e puoi comprimerla quando è vuota o non completamente carica. La qualità elevata di SW-Motech è letteralmente tangibile e lo si nota anche solo guardando i dettagli e i materiali. Durante la nostra giornata di fuoristrada portavamo: 2 camere d'aria, un manometro, guanti extra e una giacca antipioggia, non è abbastanza? E le cinghie extra lo trasformano in una borsa da trasporto quando lasci la moto, nel caso tu abbia dentro una fotocamera, un portafogli, un telefono o altro. SW-MOTECH Drybag 80 è resistente agli strappi, all'abrasione, ai buchi e agli urti, impermeabile e UV resistente, con un aspetto pulito e di basso profilo. Caratteristiche:
  • Montaggio universale su ogni tipo di moto.
  • Si monta come borsa da codino, serbatoio, sul paramotore e come borsello.
  • Materiale: Tarpaulin
  • Colore: Nero/Antracite
  • Misure: 35 cm x 19 cm x 9 cm
Prezzo al pubblico Euro 59,95 Leggi altre recensioni sulle borse SW-Motech: Drybag 350 e le borse da serbatoio.
Advertisement
Yamaha
Monica Avanzi
La professionista della comunicazione e delle pubbliche relazioni, sempre vicina alle esigenze del nostro team, capace di rendere sempre molto più semplice il dialogo tra Stampa e Aziende. Appassionata di viaggi, fotografia e delle brevi fughe in moto.