L’EROICA® in moto – il video delle strade bianche più belle della Toscana

L'Eroica® in moto, il meraviglioso percorso accessibile a tutti, che vi farà scoprire la Toscana più vergine, naturale e remota.

Il nostro weekend in moto alla scoperta della famosa “Eroica®”, la strada bianca dove gareggiano ormai tantissimi ciclisti con le loro bici vintage, è iniziato il venerdì mattina da Arezzo, che merita sempre una visita e passa per il piccolo borgo di Loro Ciuffenna.

eroica moto toscana strade biancheSabato mattina, dopo circa mezz’ora di curve abbiamo raggiunto Gaiole in Chianti, la vera partenza dell’eroica©, anche se i punti di partenza sono molteplici. I percorsi sono diversi, sono consultabili tra l’altro sul sito ufficiale dell’Eroica® stessa. Si tratta di una strada bianca, tenuta bene e di facile percorribilità. Non servono per forza ruote tassellate (c’è chi l’ha fatta con un CBR…).

eroica moto toscana strade bianchePerché farla? Perché vi lascerà a bocca spalancata. I panorami sono incredibili, la natura vi entrerà nelle narici e vi scalderà il cuore. Il senso di pace che se ne trae ad ogni curva è un toccasana per l’animo. Il percorso passa tra le vigne e le crete senesi. Inoltre, nelle stesse terre, c’è anche la strada dei castelli, davvero numerosi. Il percorso è tutto ben segnalato. Le tappe principali, secondo la tabella del percorso permanente, sono:

  • il Castello di Brolio, che con la salita tra i cipressi, il passaggio sotto le mura del Castello e la discesa su panorami e vigneti mozzafiato, rappresentano uno dei passaggi più affascinanti del percorso;
  • Siena, con il Duomo e Piazza del Campo a far da cornice al bellissimo centro storico;
  • il tratto tra Colle Malamerenda e Radi, immerso nelle dolci colline senesi tra case coloniche, borghetti storici, intrecciando il vostro percorso con la Via Francigena
  • sempre in Val d’Arbia, il piccolo borgo di Murlo;
  • il tratto da Bibbiano a Castiglion del Bosco e le panoramiche colline di produzione del Vino Brunello di Montalcino;
  • Montalcino, città del miele, dell’olio e del BIO è inoltre un delizioso paesino che merita una visita, anche per ammirare i bellissimi panorami che si aprono sulla Val d’Orcia;
  • Lucignano d’Asso, dove potrete fare un riposo con una tipica merenda toscana;
  • le Crete Senesi con i caratteristici calanchi e biancane. Questa parte del percorso include il tratto di strada bianca di Monte Sante Marie che vi riporterà nel Chianti;
  • Castelnuovo Berardenga, il paese al confine con le Crete Senesi;
  • la strada che sale verso Vagliagli e poi Radda in Chianti è un alternanza di vigneti e bosco prima dell’ultima, indimenticabile discesa verso Gaiole in Chianti, passando dal perfetto borgo di Vertine.

Non perdete gli ITINERARI e i BORGHI più belli d’Italia, VIAGGI e AVVENTURE, TOUR e SCUOLENOVITA’, gli EVENTI e le nostre NEWSLETTER.